Come liberarsi dal senso di colpa

Come liberarsi dal senso di colpa

Il senso di colpa è un modo molto meschino con cui spesso le altre persone ci tengono sotto controllo, portandoci a fare cose che svolgiamo solo per senso del dovere e non per scelta.

Molto spesso però il senso di colpa nasce in noi, senza che siano gli altri a provocarlo.

Il senso di colpa distruttivo

Per lunghi anni questo stato d’animo mi ha accompagnato durante le mie giornata:
quando ero al lavoro mi sentivo in colpa per non essere con i miei figli,
quando stavo con i miei figli mi sentivo in colpa per avere del lavoro da svolgere,
mi sentivo in colpa per non essere abbastanza presente, per non esserci sempre, per non riuscire ad incastrare tutto quanto.
Mi sentivo in colpa per non prendermi abbastanza cura della casa, del rapporto con mio marito, per trascurare le mie amiche e persino per non riuscire a produrre pasti a regola d’arte.

Ma poi tutto è migliorato e sono la dimostrazione vivente che questo stato d’animo si può cambiare.

Senso di colpa Sintomi 

Come nasce e come agisce nel nostro sistema mente-corpo-emozioni il senso di colpa?

In greco la parola colpa significa mancare il bersaglio, infatti ci sentiamo in colpa tutte le volte che in qualche modo infrangiamo il nostro codice etico, la nostra morale, i nostri valori o qualche nostra convinzione.

Quindi quando in qualche modo facciamo qualcosa che non segue il nostro ‘regolamento’ interno nasce il senso di colpa.

Di conseguenza iniziamo a percepire un senso di frustrazione, di abbattimento, di confusione data dalla mancanza di allineamento tra quello che abbiamo nella nostra testa e le nostre scelte ed arriviamo a provare rabbia.

In altre parole il senso di colpa è la rabbia che noi rivolgiamo contro noi stesse.

Il sentirsi in colpa ha molte limitazioni nella nostra vita

  • ci mette davanti alla mancanza di libertà, ci fa sentire in gabbia;
  • non ci permette di esprimere chi siamo;
  • ci fa sentire giudicate;
  • attiva la disapprovazione, il timore di deludere gli altri.

 

7 azioni pratiche per liberarti dal senso di colpa

Ecco alcune azioni pratiche che ti permettono di superare il senso di colpa:

prendi carta e penna e sperimenta questo esercizio

  1. DEFINISCI IL SENSO DI COLPA
    scegli una situazione in cui ti sei sentita in colpa o che accade spesso e descrivila;
  2. DIVENTA CONSAPEVOLE
    quale idee (valori, aspettative, convinzioni) hai a proposito di questa situazione (o ambito della tua vita).
    C’è qualcuno che ti ha insegnato a pensare così?
    Quando l’hai imparato?
  3. RICOSIDERA LE TUE REGOLE
    cosa vuoi pensare invece ora di più utile?
    Stabilisci nuove regole, cosa decidi di credere?
    Quale nuovo valore più in linea con chi sei ora puoi abbracciare?

    “Solo gli stupidi non cambiano idea” – proverbio popolare

  4. RAFFORZA LA TUA PERSONALITA’
    Questa nuovo modo di pensare ti fa stare meglio?
    Questa nuova idea (pensiero, convinzione, regola) Per te è vera?
    Ti aiuta, pensare in questo nuovo modo?
    Ti porta a stare meglio?
  5. SVINCOLATI DAL GIUDIZIO DEGLI ALTRI
    Rifletti e afferma dentro di te che non importa il giudizio degli altri o cosa gli altri decidono di fare.
    Quello che conta davvero è cosa io decido di fare o di pensare.
    Io sono importante!Louise Hay suggerisce di usare questa affermazione per lasciare ad ognuno la possibilità di pensare in piena libertà senza condizionare gli altri, superando cosa è giusto o sbagliato e abbracciando il fatto che ognuno è diverso.

    “Sarà vero e funzionale per te ma non lo è per me, quindi lasciami libera di pensare”.

     

  6. VIVI NEL PRESENTE
    Svincolati dalle vecchie idee e da tutto ciò che è il passato e crea un nuovo presente in cui sei tu a dare una direzione alla tua vita?
    Cosa scegli di lasciare andare?
    Quale vecchie idee vuoi lasciarti alle spalle?
    Cosa vuoi che smetta di condizionarti nel presente?
  7. CREA LA TUA LIBERTA’
    Scrivi una breve storia di come sarà la tua vita senza quel senso di colpa.

Come ti senti con le nuove consapevolezze e con i nuovi valori?
Cosa farai che prima non hai mai fatto?
Quale nuove scelte potrai fare o cosa potrai dire che prima non ti sentivi di poter esprimere?
Percepisci appieno la bellezza della nuova te e descriverla.

 

Complimenti, se si arrivata fino a qui significa che vuoi migliorarti e che ami te stessa.

 

Recensioni delle persone che hanno fatto percorsi di crescita personale con me.

 

 

Sarò lieta di sapere come è andato questo esercizio di crescita e se ti ha aiutata.
Raccontami, così da poter avere un riscontro che in qualche modo ti sono stata utile a pamela@pamelabravi.it

 

Se clicchi sull’immagine potrai scoprire qualcosa in più su di me

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *